CANTINA

Le Cantine Locci Zuddas di Carlo Locci & C. snc hanno iniziato l’attività nel 1950 e da allora l’attività continua ininterrottamente.

Inizialmente l’azienda commercializzava vino sfuso dando risalto alla qualità oltre che alla quantità acquistando uve e vino dai privati e provvedendo alla commercializzazione acquisendo importanti quote di mercato a livello regionale e nazionale.

Negli ultimi 5 anni l’azienda ha dato maggiore attenzione al mercato dell’imbottigliato facendo tesoro dell’esperienza maturata in 50 anni di attività per dedicarsi ancora con maggior attenzione al mercato di qualità.

E’ una azienda a conduzione familiare dove i Figli del Titolare Carlo Locci, Matteo e Tomaso, hanno dato impulso al mercato dei vini in bottiglia.

Matteo e Tomaso hanno seguito le orme del padre che continua a mettere al loro servizio la propria esperienza.

Questo connubio di Professionalitá, esperienza, e voglia di confrontarsi e crescere, ha portato l’azienda ad ottenere grandi risultati e importanti riconoscimenti e premi ai concorsi internazionali nonostante solo da pochi anni si sia dedicata al mercato delle bottiglie.

La cantina possiede una superficie vitata di circa 35 ettari dove vengono coltivati i principali vitigni tipici della regione Sardegna e più precisamente:

  • VERMENTINO DI SARDEGNA DOC

  • MONICA DI SARDEGNA DOC

  • CANNONAU DI SARDEGNA DOC

  • MOSCATO DI CAGLIARI DOC

  • NASCO DI CAGLIARI DOC

  • MALVASIA DI CAGLIARI DOC

  • NURAGUS DI CAGLIARI DOC

Inoltre, vengono coltivati i seguenti vitigni:

  • SCHIRAC

  • MERLOT

  • SAN GIOVESE

  • CILIEGIOLO

  • CHARDONNAY

I vitigni si trovano nel sud Sardegna più precisamente nel Basso Campidano di Cagliari nel comune di Ussana in terreni argillosi – sabbiosi ventilati dalla brezza che arriva dal mare distante a pochi chilometri.

Tutti i vigneti sono dotati di apposito impianto di irrigazione a goccia.

Il sesto di impianto corrisponde ad un metro per due con impianto a spalliera per le uve a bacca rossa e Bianca mentre per il Moscato di Cagliari l’impianto è ad alberello.

L’azienda è dotata dei propri mezzi agricoli per le lavorazioni necessarie.

L’azienda previa attenta selezione acquista uve anche dai privati.

La produzione totale è di circa 15.000 Q.li.

Di seguito i vini imbottigliati in formato da 0,75 litri e 0,50 che vengono commercializzati:

  • “TRAMUNTANA” VERMENTINO DI SARDEGNA DOC

  • “ISCRA RUJA” “CANNONAU DI SARDEGNA DOC

  • TRAESSA’LE “VINO ROSSO IGP ISOLA DEI NURAGHI

  • “ESTU” MONICA DI SARDEGNA DOC

  • “ZEFFIRU” CAGLIARI MOSCATO DOC

  • “MESUDIE” NURAGUS DI CAGLIARI DOC

  • “DELICANTO” SARDEGNA SEMIDANO DOC

  • “SAPORORO” NASCO DI CAGLIARI DOC

La politica aziendale ha come obiettivo la commercializzazione del vino prodotto dai vitigni autoctoni della Sardegna e delle eccellenze sarde.

In questa ottica ha prodotto i due nuovi arrivati della “famiglia” dei vini di qualità, Il Delicanto Sardegna Semidano DOC ed il Sapororo Nasco di Cagliari DOC.

Le origini del Semidano sono molto antiche. Secondo alcune teorie furono i Fenici a introdurlo in Sardegna intorno al all’ottavo secolo avanti Cristo. E’ un vitigno che stava scomparendo ma la caparbietà della famiglia ha fatto si che questo eccellente prodotto non scomparisse. Il semidano viene raccolto a mano nella 2°/3° settimana di settembre. Vitigno a bacca bianca, viene eseguita una pressatura soffice e lenta in modo da poter estrarre maggiormente gli eccezionali aromi che sono presenti nelle bucce. L’acino è di piccola media grandezza, il grappolo è a spargolo. La resa per ettaro non supera gli 80 Q.li.

Da giovane presenta un colore paglierino scarico che nell’invecchiamento diventa più carico pur esprimendo grande finezza ed eleganza con profumi di erbe officinali e note floreali.

E’ l’unico vino bianco sardo che continua ad evolvere in bottiglia per tre – quattro anni.

E’ eccellente con crostacei, frutti di mare, aragosta e piatti a base di pesce.

L’azienda ha una lunga storia fatta di buoni vini e vuole continuare l’attività sempre con l’obiettivo di privilegiare la qualità.

L’azienda vende i propri vini in ambito regionale e nazionale ed esporta i propri vini oltre che nelle principali capitali europee, in Giappone , Australia, Cina e Canada.

Nella vendemmia appena conclusa del 2020 sono state ricevute e vinificate le uve nella nuova cantina sita nel Comune di Settimo San Pietro CA.

La nuova Cantina è dotata di impianti e macchine ad alta tecnologia dove il processo di vinificazione è garantito dal circuito di refrigerazione che consente il controllo delle temperature di fermentazione nell’ottica della ricerca della massima qualita dei propri vini. La Cantina ha una capacità di circa Hl. 25.000,00.